Selfie, quando l’autoscatto diventa mania

Ti piace questo contenuto?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ciao umani!

Si chiama selfie ed è la nuova mania di scattare foto di sé stessi attraverso l’utilizzo dello smartphone per poi pubblicarli sui social network.

Nel 2013 questo nuovo termine, selfie, è stato scelto dall’Oxford English Dictionary come parola dell’anno. Tutto ciò rende l’idea di quanto sia alto l’interesse verso questa nuova mania. Vorrei analizzare però la radice di questa parola per poter capire meglio il suo vero significato.  Selfie deriva da selfish (egoista, egocentrico) e il termine significa  mettere in mostra se stessi, cercando di essere al centro dell’attenzione.

A essere contagiati non sono solo i personaggi famosi, ma anche presidenti di stati, politici e persone comuni.
Tutti vogliono fotografare la propria faccia e condividerla sui social network per dire al mondo “Hey, esisto anch’io”.

Obama pare abbia fatto arrabbiare Michelle per qualche selfie di troppo con Cameron e il primo ministro danese Helle Thorning-Schmidt durante il funerale di Nelson Mandela.

barack obama selfie

Anche le figlie di Obama non sono da meno.

selfie figlie obama

Papa Francesco, invece, si fa immortalare in mezzo a un gruppo di giovani.

selfie papa Francesco

Così sarebbe stato il selfie di Mona Lisa se fosse vissuta nel 2013. Molto “in” vero?

Mona Lisa Selfie

Pare che il posto preferito per fare le selfie sia la toilette, e se qualcuno di voi mi spiega il perché vi sarei molto gratta.

Quindi umani, armatevi di smartphone e scattate, scattate!
Mi raccomando, non dimenticate di fotografare il vostro piatto prima di mangiare!

La vostra Pog

photo credits: La Repubblica, Il Sole 24 ore, Il Giornale



Ti piace questo contenuto?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comments

comments

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Translate »